Quantcast

Le rubriche di Toscana in Diretta - Toscani nel mondo

Al Ferraris-Brunelleschi di Empoli studenti metereologi: progetto mondiale di rilevamento della situazione climatica previsioni

Oggi in 10 partecipano al Meeting Globe Europeo

In pochi sanno che l’Istituto superiore Ferraris-Brunelleschi di Via Sanzio a Empoli ospita una stazione meteo. Una vera centrale che registra dati quotidianamente sulla situazione meteorologica cittadina. È stata attivata nel 2001 ed è automatizzata dal 2008. Negli anni si è sviluppata. Nel 2019 è stata installata una nuova centralina che permette di rivelare ogni 15 minuti la situazione climatica della zona.

I dati raccolti manualmente dagli studenti e automaticamente dalle centraline, vengono elaborati ed inviati in Colorado ogni giorno. Sì in Colorado, negli Usa. L’analisi completa dei dati raccolti negli ultimi 20 anni permette di evidenziare cambiamenti climatici legati al Global Warming.

Ebbene, oggi giovedì 7 ottobre, 10 studenti del Ferraris-Brunelleschi, in rappresentanza di tutta la scuola, partecipano al Meeting Globe Europeo. Un incontro che si svolgerà sulla piattaforma zoom. Saranno collegate tutte le scuole mondiali e le associazioni inerenti al Globe. I ragazzi presenteranno il lavoro in lingua inglese attraverso un video, ovvero le rilevazioni della stazione meteo di Via Sanzio.

Il Globe Program è attivo da oltre venti anni nell’istituto Ferraris e mira a sviluppare l’educazione ambientale per la realizzazione di uno sviluppo sostenibile. Si tratta di un progetto internazionale e quindi rientra nel campo dell’insegnamento CLIL in lingua inglese e fornisce ai ragazzi una conoscenza maggiore dei termini tecnico-scientifici in lingua.

Il Global Learning and Observations to Benefit the Environment” (Globe) e` un programma internazionale di educazione scientifica che fornisce agli studenti e al pubblico in tutto il mondo la possibilità` di partecipare alla raccolta di dati contribuendo in modo significativo alla comprensione del sistema Terra e dell’ambiente globale. Vuol essere una comunita` mondiale di studenti, insegnanti, scienziati e cittadini che lavorano insieme per meglio comprendere, sostenere e migliorare l’ambiente terrestre a livello locale, regionale e globale.
Il Ferraris è entrato in questa rete nel 1998. È l’unica scuola in Toscana e una delle 29 scuole in Italia.
È stata scelta, insieme alle altre in Italia perché aveva già esperienza grazie al progetto Arno di indagine sull’inquinamento fluviale.

Il video, che sarà mostrato sul palcoscenico mondiale oggi racconta i 21 anni di attività dell’indirizzo di chimica dell’Istituto. È già stato presentato il 22 aprile 2021 alla Giornata Mondiale Virtuale della Terra. A questa manifestazione hanno partecipato i rappresentanti dell’Università Australiana, del Globe-Europa, del Globe Eurasia e dell’Università degli Studi di Firenze. Il video è stato ritenuto rappresentativo del lavoro svolto in Italia, così è stato chiesto alla scuola di presentarlo una seconda volta, domani, appunto, 7 ottobre, davanti a tutti i rappresentanti mondiali appartenenti alla rete di scuole Globe.

I dati di queste rilevazioni metereologiche, peraltro, sono a disposizione di tutti, in quanto pubblicati sul sito della scuola. In questo modo viene fornita alla cittadinanza una conoscenza reale delle condizioni meteo della zona Empolese. Ogni 15 minuti i dati sono aggiornati.
Per il progetto di analisi atmosferica sono coinvolti tutti gli alunni delle 9 classi seconde dell’ITI, quindi circa 150 ragazzi e circa 10 insegnanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.