Quantcast

Incappucciato ruba una bici e si dà alla fuga: preso e arrestato un ragazzo di Pistoia

La polizia lo ha beccato alla stazione, mentre stava per salire su un treno per Prato - Firenze.

La polizia ha arrestato un ragazzo pistoiese resosi responsabile del furto aggravato di una bicicletta.

L’arresto in flagranza di reato è stato possibile grazie all’immediata segnalazione giunta sulla linea d’emergenza 112  n cui una signora comunicava l’avvenuto furto di una bicicletta che si trovava all’interno di un giardino di un’abitazione privata sita in via Ciliegiole.

La precisa descrizione del fatto e dell’autore hanno reso possibile il rapido riconoscimento e quindi la cattura del responsabile del furto prima che si rendesse irreperibile.

In particolare l’autore del furto, un giovane incappucciato, si era introdotto nella proprietà privata scavalcando 2 ringhiere al fine di asportare il velocipede, lanciandolo al di là della recinzione e dopo aver scavalcato a sua volta le inferriate, si era dato alla fuga in direzione della stazione ferroviaria.

Il personale della questura, affacciandosi alla finestra della stessa sala operativa, ha notato un giovane a bordo di una bicicletta, corrispondente alla descrizione data dalla vittima del furto, transitare per la prospiciente via Pertini. Diramata immediatamente la nuova posizione del fuggitivo, poco dopo veniva rintracciato ed individuato dagli operatori delle Volanti della questura di Pistoia giunti alla stazione ferroviaria.

Il ragazzo veniva bloccato mentre era già sulla banchina in procinto di salire con la bicicletta sul treno della linea Pistoia-Firenze in direzione Prato e portato in questura.
La bicicletta veniva subito restituita alla proprietaria che nel frattempo riconosceva l’autore del furto avendolo visto chiaramente durante la sua fuga dalla propria abitazione.

Ancora una volta la tempestiva chiamata al numero di emergenza ha consentito, anche grazie al preciso e puntuale controllo coordinato del territorio, di giungere all’immediata individuazione e cattura del responsabile di un atto criminoso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.