Quantcast

Ebryl e Jeremy scovano la droga addosso a 8 giovani: 4 erano minorenni

Servizio congiunto di guardia di finanza e polfer

La guardia di finanza di Arezzo, coadiuvata dalle unità cinofile antidroga di Firenze ed in collaborazione con la questura di Arezzo, ha svolto, nell’ambito del controllo economico del territorio, dei servizi in materia di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, alla stazione ferroviaria aretina.

L’attività dei finanzieri e degli agenti della Polfer ,  grazie al fiuto infallibile dei cani antidroga
Ebryl e Jeremy, ha consentito di segnalare 8 giovani, di cui 4 minorenni, al prefetto di Arezzo, per il possesso di modiche quantità di stupefacenti (hashish e marijuana), destinate ad uso personale, in violazione alla normativa del testo unico antidroga.

Lo stupefacente era custodito  all’interno di documenti o in appositi contenitori.

L’operazione, svolta nel più vasto ambito delle attività condotte dal Corpo per la prevenzione e repressione dei
traffici illeciti, ha permesso di sequestrare, complessivamente, oltre 20 grammi di sostanze stupefacenti.
Nello specifico, l’attività, in raccordo con la prefettura, è da ricondurre alle iniziative poste in essere in
concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico, per rafforzare la sicurezza di quelle aree urbane ove è
maggiormente avvertito il rischio per la collettività.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.