Quantcast

Scoperta a Marina di Massa una piantagione di marijuana

La squadra mobile sequestra tutto e denuncia un 55enne

Scoperta a Marina di Massa una piantagione di marijuana.

Gli uomini della questura apuana hannoo denunciato un cittadino italiano di circa 55 anni per la coltivazione ed il possesso di sostanza stupefacente. A scoprire il campo, situato nei pressi della zona di Marina di Massa, occultato dalla presenza della vegetazione della pineta, sono stati gli uomini della sezione narcotici della squadra mobile diretta da Antonio Corcione.

Sono state trovate una ventina di piante ad alto fusto di marijuana, per un peso complessivo di circa settanta chili, in piena infiorescenza ed stata sequestrata inoltre sostanza stupefacente per un totale di cinque chilogrammi.

Durante la perquisizione sono state rinvenute anche delle munizioni detenute illegalmente per l’uomo è stato segnalato alla procura della Repubblica anche per questo reato.

Per il cinquantacinquenne massese è scattata, inoltre, la denuncia a piede libero per violazione della legge sugli stupefacenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.