Quantcast

Provoca un incendio bruciando residui vegetali: denunciato conduttore di un terreno agricolo

Concluse le indagini dei carabinieri forestali di Palazzuolo sul Senio

Militari della stazione dei carabinieri forestali di Palazzuolo sul Senio sono intervenuti sul luogo dove era avvenuto un incendio boschivo in località Godivenzola Ravale, nella frazione Campigno del comune di Marradi.

Il fuoco aveva interessato una vasta area, per una superficie complessiva di circa 17850 metri quadrati di bosco e comportato, sia per la velocità di propagazione delle fiamme che per la tipologia del territorio, l’impiego di due elicotteri in convenzione con la Regione Toscana, che avevano coadiuvato le operazioni di spegnimento delle squadre a terra di vigili del fuoco e volontari Aib. I militari hanno eseguito rilievi e sopralluoghi miranti a verificare il punto di insorgenza dell’evento, individuandolo in un sito di combustione di residui vegetali, realizzato sul terreno. È stato riscontrato infatti che nell’area erano in corso la potatura ed il taglio di arbusti e vegetazione infestante.

I carabinieri forestali hanno acquisito tutte le informazioni utili dal personale intervenuto nello spegnimento e dal proprietario del terreno interessato dal passaggio delle fiamme, che ha affermato comeil terreno fosse condotto ad uso gratuito da un’altra persona. Interpellato quest’ultimo ha detto di non essersi accorto dell’evento ma balzava agli occhi dei militari un ciuffo di capelli bruciati sulla fronte, gli abiti sporchi di fuliggine e numerosi graffi sulle gambe e sulle braccia, segni evidenti del fatto di essere stato a contatto con il fuoco. Tra l’altro teneva in mano una roncola atta alla potatura e al taglio di arbusti e vegetazione infestante.

È stato quindi denunciato perché, bruciando un cumulo di residui vegetali derivanti dalla potatura e dal taglio di arbusti e altra vegetazione infestante, in periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi, senza rispettare le norme e le precauzioni previste per la prevenzione degli incendi boschivi, incurante del vento e delle condizioni di secchezza della vegetazione e del materiale al suolo, ha causato colposamente un incendio boschivo.

È stato anche elevato a suo carico, in connessione con il reato, un verbale amministrativo di 240 euro.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.