Quantcast

Sventato un rave party a Carrara: 62 denunciati, sequestrata l’attrezzatura

La polizia è intervenuta dopo la segnalazione della presenza di camper, veicoli e musica ad alto volume

A seguito della particolare attenzione verso l’organizzazione di rave party la polizia ha effettuato mirate attività di controllo del territorio tese a prevenire l’allestimento di eventi di questo tipo in tutta la provincia apuana.

In uno di questi controlli ieri (5 settembre) personale del commissariato di polizia è intervenuto a Castelpoggio di Carrara, dove hanno riscontrato la presenza di camper, veicoli e musica ad alto volume.

Immediatamente è stata attivata la chiusura dell’unica strada di accesso per impedire l’arrivo di altri soggetti all’evento in corso, procedendo all’identificazione di tutti i partecipanti, circa 70 persone, parte della zona e parte provenienti da altre province italiane.

Poco dopo altro personale di polizia è arrivato sul posto per individuare i promotori dell’evento ed i proprietari degli strumenti di amplificazione, materiale sottoposto a sequestro penale e amministrativo.

Tutti i presenti, promotori e partecipanti, sono stati denunciati in 62 per invasione di terreni ed edifici, disturbo della quiete pubblica e sanzionati amministrativamente per l’effettuazione di spettacolo musicale non autorizzato.

L’area è stata sgomberata facendo allontanare i giovani presenti a piccoli gruppi, mentre veniva  mantenuto il presidio con pattuglie delle forze dell’ordine lungo la via di accesso alla zona boschiva, per impedire l’accesso di altri giovani, chiamati a raccolta attraverso appelli veicolati sui canali social. Un analogo servizio è stato istituito nei pressi del casello autostradale della città di Carrara fino alle prime ore di questa mattina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.