Raid dei no vax con lo spray ai punti vaccinali foto

Blitz a Castelfiorentino e a Empoli

Raid dei no vax ai punti vaccinali. La scorsa notte ignoti, dopo aver scavalcato un muro di recinzione, hanno imbrattato il gazebo adibito a postazione drive through di via Cerbioni a Castelfiorentino con delle scritte in vernice rossa riconducibili a contestazioni “no vax”. La denuncia è stata presentata in tarda mattinata ai dal responsabile della sede operativa di Castelfiorentino che, all’apertura, si è reso conto dell’imbrattamento.
Dalle prime indagini sono emersi elementi di collegamento con il gruppo “V_V” altrimenti conosciuto come Vivi perché liberi – Forza di lotta non violenta per la libertà e i diritti umani.
Le scritte sono state subito rimosse e i luoghi resi immediatamente disponibili per l’utenza che intende vaccinarsi.

Anche a Empoli, come a Castelfiorentino, sono state rinvenute, nel pomeriggio di oggi, delle scritte in vernice rossa riconducibili a contestatori in protesta appartenenti al gruppo No Vax denominato “V_V”. Questa volta i gazebo colpiti sono quelli presenti in via San Mamante nei pressi del centro commerciale, postazioni utilizzate per effettuare i tamponi molecolari e antigenici in modalità “drive through”.
Le attività non sono state sospese. Indagini in corso.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.