Quantcast

Omicidio a Piombino, i carabinieri stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vita dell’uomo

Da quanto emerso l'uomo sarebbe morto a causa di un violento colpo alla testa.

Omicidio a Piombino, proseguono le indagini sulla morte di Nicola Arduini, il 76enne ai domiciliari per droga, trovato morto in un lago di sangue nella cucina della sua abitazione.

Molti i sopralluoghi effettuati dagli inquirenti, e le testimonianze raccolte, per capire che vita faceva e chi frequentava l’ex commerciante

Gli inquirenti indagano per omicidio. Arduini, originario di Napoli, è stato trovato senza vita dai familiari ieri mattina (4 agosto).

Da quanto emerso l’uomo sarebbe morto a causa di un violento colpo alla testa.

I carabinieri stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vita dell’uomo

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.