Quantcast

Studente morto carbonizzato: nel fascicolo del pm si ipotizza l’istigazione al suicidio

Domani è fissata l'autopsia

Nel fascicolo di indagine aperto dalla procura di Pisa sul giallo della morte di Francesco Pantaleo, lo studente universitario trovato carabonizzato a San Giuliano Terme, a circa 5 chilometri dalla sua abitazione, vestito ma senza scarpe, il reato ipotizzato è istigazione al suicidio. Al momento contro ignoti.

Il corpo fu ritrovato sabato 25 Luglio da una ragazza che stava camminando con il suo 4 zampe, ma il ricoscimento,attraverso il dna, risale a venerdi 30 luglio

Domani (3 agosto) è prevista l’autopsia sul 24enne di Marsala

Come noto, ieri (1 agosto) la camera dove lo studente viveva è stata sequestrata ed è stato dato l’incarico ad un consulente per effettuare indagini mirate sullo smartphone e sul computer, dal quale il ragazzo veva cancellato tutti i file.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.