Quantcast

Cadavere in un fosso a Piombino: l’uomo aveva una profonda ferita alla testa

Da quanto appurato l'uomo, dell'Elba, si sarebbe suicidato

Macabra scoperta in un fosso che costeggia la strada che porta al porto di Piombino.

E’ stato trovato oggi (15 luglio)  il cadavere di un uomo, con una profonda ferita alla testa, forse causata da un colpo di arma da fuoco.

Da un esame esterno eseguito dal medico legale intervenuto sul posto la morte risalirebbe a ieri (14 luglio).

Da quanto apppurato l’uomo, origianario dell’Elba, si sarebbe suicidato. Vicino al corpo è stata trovata una pistola. A casa dell’uomo, invece, sarebbe stato ritrovato un biglietto dove annunciava il gesto estremo

Sul posto, oltre ai mezzi di soccorso, anche i carabinieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.