Sparò a un suo cliente nello studio di avvocato: sconterà la condanna a Sollicciano

Ieri il 51enne originario del brindisino è stato arrestato dai carabinieri di Firenze Legnaia

Sparò ad un cliente all’interno del suo studio legale dopo una lite legata a un indennizzo per un incidente stradale. L’uomo, un 51enne originario del brindisino e all’epoca avvocato con studio a Oria, è stato arrestato ieri  (9 luglio) dai carabinieri della stazione di Firenze Legnaia che hanno eseguito un ordine di carcerazione in seguito alla condanna in via definitiva per omicidio doloso.

L’uomo, che si trovava già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, è stato destinatario del provvedimento in seguito al rigetto del ricorso presentato in Corte di Cassazione. È stato condotto al carcere di Sollicciano, dove dovrà scontare complessivamente 10 anni e 5 mesi di reclusione per l’omicidio.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.