Montelupo Fiorentino e Gambassi Terme cercano muratori: on line il bando del concorso

Le domande dovranno pervenire secondo le modalità indicate nel bando entro le 12 del 1 luglio 

I comuni di Montelupo Fiorentino e Gambassi Terme hanno indetto un bando di concorso per due posti, uno in ciascuno dei due comuni, a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale di collaboratore tecnico specializzato muratore,  categoria B3 – posizione economica B3. Con riserva in favore dei soggetti di cui all’articolo 1014 e 678 del Dlgs 66/2010.

Le mansioni prevalenti saranno quelle di muratore e addetto alle manutenzioni del patrimonio comunale.
I requisiti per partecipare possono essere letti nel bando, disponibile all’albo online dei siti istituzionali del Comune di Montelupo Fiorentino e del Comune di Gambassi Terme.
In particolare, è necessario avere uno dei seguenti requisiti:  attestato di qualifica professionale ad indirizzo edile o corsi di formazione specialistica ad indirizzo edile di durata biennale, con esplicita indicazione dell’istituto che lo ha rilasciato, della data di conseguimento; diploma di qualifica professionale conseguito al termine di corsi triennali ad indirizzo edile presso istituti professionali di Stato o scuole legalmente riconosciute a norma dell’ordinamento vigente, con esplicita indicazione dell’Istituto che lo ha rilasciato, della data di conseguimento; esperienza professionale di operaio nel settore edile, con mansioni di muratore qualificato o equivalente, maturata presso datori di lavoro pubblici o anche privati, di durata anche non continuativa almeno biennale negli ultimi cinque anni. (Saranno valutate, ai fini della determinazione del requisito dell’esperienza lavorativa, le sole dichiarazioni effettivamente verificabili); scrizione alla Camera di Commercio come ditta individuale operante (o che abbia operato in passato) nel settore edile.
Le esperienze professionali e l’iscrizione alla Camera di Commercio dovranno essere dichiarate nell’apposito modulo allegato alla domanda, con esplicita indicazione delle date di inizio e fine dell’attività, la denominazione dell’azienda nella quale è stata prestata l’attività e delle mansioni svolte.
Le domande dovranno pervenire secondo le modalità indicate nel bando entro le 12 del 1 luglio 
Il concorso consiste in una prova pratica e, per chi la supera, una prova orale sulle materie oggetto del concorso. In caso di numero di domande di partecipazione tale da non consentire l’espletamento del concorso in tempi rapidi, sarà facoltà dell’Amministrazione procedere all’effettuazione di una prova preselettiva.
Le materie oggetto del concorso sono nozioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008);
nozioni in materia di disciplina del rapporto di lavoro in particolare diritti e doveri e responsabilità dei dipendenti pubblici; nozioni elementari di legislazione degli enti locali (d.lgs. 267/2000 smi); nozioni riguardanti il codice della strada con particolare riferimento alla segnaletica in un cantiere stradale e messa in sicurezza; elementi relativi al funzionamento del sistema nazionale di protezione civile di cui al d.lgs 2 gennaio 2018 n. 1 (“Codice della protezione civile”);  conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (elaborazione testi, utilizzo di fogli di calcolo, strumenti di navigazione internet e posta elettronica); conoscenza a livello nozionistico della lingua inglese.
Per la prova pratica, invece, le materie oggetto della selezione saranno conoscenza degli elementi tecnici necessari all’espletamento delle mansioni di muratore e di addetto ai servizi manutentivi, compreso l’uso di dispositivi personali di sicurezza; dimostrazione pratica della capacità di affrontare e risolvere situazioni che richiedono manutenzioni di tipo edile ed altre manutenzioni generiche, mediante esecuzione di un lavoro di manutenzione comportante opere di muratura e tinteggiatura;  capacità di utilizzo di automezzi e macchine operatrici in dotazione al servizio manutenzioni.
La prova orale consisterà in un colloquio (risposta a domande) individuale finalizzato all’accertamento della conoscenza di tecniche e metodi per l’esecuzione delle attività previste nella prova pratica e ad approfondire le conoscenze del candidato sulle materie oggetto di esame. In occasione dello svolgimento della prova orale sarà accertata la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (anche attraverso domande circa l’utilizzo di fogli di calcolo, elaborazione testi, strumenti di navigazione internet e posta elettronica) e la conoscenza a livello nozionistico della lingua inglese. In sede di prove la Commissione accerterà anche la conoscenza scritta e parlata della lingua italiana da parte di cittadini non italiani ammessi alla selezione.
Tutte le fasi di svolgimento del concorso, dall’ammissione dei candidati alle varie prove (eventuale preselettiva, pratica e orale), ai risultati delle prove stesse, fino alla graduatoria finale, saranno comunicate esclusivamente a mezzo rete Civica del Comune di Montelupo Fiorentino all’indirizzo www.comune.montelupo-fiorentino.fi.it sezione “concorsi”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.