Nella lite spunta un paio di forbici: un arresto per tentato omicidio a Prato

Un 52enne in carcere dopo aver ferito gravemente un connazionale di origine cinese

Agenti delle volanti di Prato sono intervenuti nella tarda mattinata di ieri (28 maggio) a piazza Rodolfo Gelli zona San Giusto a seguito di una segnalazione di una lite violenta in strada.

Sul posto due uomini di origine cinese, uno dei quali presentava una vistosa ferita da arma da taglio all’addome. Dagli immediati accertamenti è risultato che il secondo uomo era stato l’autore del ferimento che ha rappresentato il culmine di una lite tra i due soggetti generata alcuni minuti prima a quanto pare per motivi di natura economica. Dalla ricostruzione dei fatti l’uomo  ferito avrebbe colpito con pugni il connazionale il quale per reazione avrebbe estratto un’arma da taglio e colpito a sua volta l’avversario.

Il personale del 118 ha trasportato il ferito all’ospedale dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico in condizioni ritenute preoccupanti.

Nella piazza erano presenti alcuni testimoni che hanno aiutato a ricostruire la vicenda accennando alle modalità dell’aggressione e dal suo epilogo indicando in un paio di forbici lo strumento utilizzato per l’aggressione. La persone indicata quale aggressore si sarebbe allontanato dal posto per farvi rientro dopo alcuni minuti.

Gli accertamenti di polizia e la perquisizione nel domicilio dell’uomo poco distante dallo scenario dell’intervento hanno consentito di rinvenire le forbici utilizzate per la ferita, debitamente sequestrate assieme ad altro materiale ritenuto d’interesse per la ricostruzione dei fatti.

Entrambi i coinvolti nella lite, 52 anni l’aggressore e 41 il ferito, sono già conosciuti dalle forze dell’ordine ma risultano regolari sul territorio nazionale. L’aggressore è stato accompagnato in questura e successivamente arrestato per il reato di tentato omicidio dopodiché è stato accompagnato al carcere della Dogaia.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.