Scoppia una lite a pranzo in un noto ristorante: arrestato uno dei commensali

Nel tentare di divincolarsi ha ferito un carabiniere. Sventanto uno furto al mercato di San Giovanni Valdarno

Nel weekend appena passato i carabinieri di Arezzo hanno sventato un furto al mercato settimanale di San Giovanni Valdarno e hanno sedato una lite ad un pranzo.

Il primo episodio si è svolto nella tarda mattinata di sabato, quando ormai era ora di pranzo: i carabinieri in borghese stavano portando a termine il servizio di routine quando c’è il mercato comunale quando la loro attenziond è stata attirata da un parapiglia creatosi davanti a un espositore situato proprio sul corso principale. I carabinieri si sono immediatamente diretti verso il capannello di persone. Non appena arrivati, avendo subito riconosciuto in un uomo che cercava di darsi alla fuga una persona già conosciuta dalle forze dell’ordine lo hanno immediatamente bloccato e condotto in caserma.

Gli accertamenti investigativi hanno quindi permesso di ricostruire l’accaduto. Le immagini dei circuiti di videosorveglianza e le dichiarazioni dei vari testimoni non hanno lasciato dubbi: pochi istanti prima, dopo un rapidissimo sopralluogo, aveva cercato di sottrarre il portafoglio dalla borsa di una donna, cercando poi di darsi alla fuga nei vicoletti. Fortunatamente è stato visto da alcuni testimoni che hanno dato l’allarme e che si sono gettati all’inseguimento. È stato quindi bloccato dai militari e denunciato.

La seconda operazione si è invece concretizzata nel pomeriggio di domenica: una telefonata al 112 da parte di un cittadino ha segnalato un acceso diverbio tra commensali in un noto ristorante a Terranuova Bracciolini. Sono quindi arrivati i carabinieri che, dopo aver sedato gli animi dei presenti, hanno ricostruito l’accaduto, appurando che la lite, scoppiata per futili motivi ed alimentata da qualche bicchiere di troppo, aveva coinvolto i commensali dello stesso pranzo.

Quando il diverbio sembrava concluso, uno dei litiganti si è nuovamente adirato cercando di avventarsi contro uno con cui aveva discusso precedentemente e, evidentemente fuori di sé, nel cercare di divincolarsi dai carabinieri, ne ha ferito uno ad un polso. L’uomo è stato quindi accompagnato in caserma e arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.