Quantcast

Si finge operatore di banca e si fa dare le password per l’home banking

Denunciato un uomo originario del Pakistan, la vittima è di Pieve Santo Stefano

I carabinieri di Sansepolcro hanno denunciato un uomo originario del Pakistan ma residente a Napoli per truffa e indebito utilizzo di carte di credito. La vittima del raggiro è uno sfortunato signore di Pieve Santo Stefano.

L’uomo è stato contattato dal truffatore che, fingendosi un operatore bancario, è riuscito a farsi consegnare le password per l’accesso al sistema di home banking della vittima. Una volta entrato, l’impostore ha potuto operare con tutta calma sull’applicazione della banca e ha indirizzato tre bonifici, ciascuno da mille euro, ad altrettante carte di credito, a lui riconducibili. I militari sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo grazie a indagini tecniche, potendo inoltre ripercorrere tutti i movimenti bancari del truffatore. L’intera somma di denaro è quindi stata riconsegnata alla vittima del raggiro.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.