Quantcast

Controllato di notte a San Giovanni Valdarno fornisce false generalità: multato e denunciato

Un altro giovane nei guai per oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale

I carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno non abbassano la guardia in tema di prevenzione nell’arco serale e notturno soprattutto con riguardo proprio alle violazioni della normativa covid.

Due gli interventi nei giorni scorsi nei centri più popolosi del Valdarno San Giovanni e Montevarchi, nella frazione di Levane. Il primo ha visto operare una volante dell’aliquota radiomobile della compagnia carabinieri di San Giovanni Valdarno.

Nell’occasione i carabinieri si sono imbattuti in un giovane che si aggirava a tarda notte e senza mascherina in una zona periferica della città inprossimità del confine tra San Giovanni Valdarno e Montevarchi.

Una volta fermato all’uomo è stato ovviamente chiesto di fornire una ragione giustificativa della propria presenza in violazione del coprifuoco. Incapace di fornire giustificazioni plausibili il soggetto ha iniziato a dare versioni contraddittorie arrivando addirittura a fornire diverse generalità. Inevitabilmente è stato condotto in caserma per gli accertamenti di rito che hanno consentito di risalire alle esatte generalità. L’uomo che evidentemente le aveva celate per sottrarsi alle sanzioni previste per la violazione delle normative anti covid ha così aggravato la propria situazione: è infatti stato denunciato per false dichiarazioni sull’identità personale.

Qualche sera prima ad operare era stata la pattuglia della stazione dei carabinieri di Levane. I militari hanno denunciato all’autorità giudiziaria un 25enne non nuovo a episodi di rissa e possesso di sostanze stupefacenti controllato alla guida della propria autovettura in compagnia di un coetaneo. I due sono stati sorpresi in tarda serata mentre sostavano con fare sospetto nei pressi di un istituto di credito. Durante le operazioni il conducente nei confronti del quale è per altro stata contestata una violazione al codice della strada ha dato in escandescenza sconfinando nell’oltraggio e nella minaccia a pubblico ufficiale. L’uomo è stato denunciato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.