Quantcast

Inseguito dai carabinieri in centro a Follonica getta la cocaina: preso e portato in carcere

Il giovane pusher finito in manette dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale

Anche nel fine settimana appena trascorso, i controlli da parte dei carabinieri di Follonica sono stati intensi: il flusso di persone è stato significativo, e per questo la presenza di pattuglie sul territorio è stata commisurata alle esigenze.

Nella giornata di sabato, nel pieno centro di Follonica, i carabinieri hanno notato una persona già sospettata di essere un pusher di zona. Quando si sono avvicinati per chiedere un documento di identificazione il giovane, originario del Marocco, in Italia senza fissa dimora, ha spintonato i militari  e si è dato fuga.

I militari lo hanno inseguito a piedi per le vie del centro, notando che durante la fuga il ragazzo aveva gettato via delle palline di cellophane. Il giovane è stato bloccato poco distante, ed anche dopo essere stato fermato, ha continuato a spintonare i militari nel vano tentativo di sfuggire all’arresto. I carabinieri non hanno riportato lesioni.

Nel ripercorrere poi la via di fuga, i militari hanno recuperato ciò di cui il giovane si era disfatto. Come prevedibile, si trattava di 10 dosi di cocaina, pronta per essere spacciata.

Portato nel carcere di Grosseto dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.