Positivo al Covid il parroco di Santa Lucia di Prato, don Mauro Rabatti

Sanificata la chiesa, già aperta ai fedeli. Garantite le funzioni festive e prefestive

Positivo al Covid il parroco della chiesa parrocchiale di Santa Lucia di Prato, don Mauro Rabatti.  Il sacerdote, 82 anni, è risultato positivo al tampone effettuato all’ospedale Santo Stefano di Prato, dove si trova ricoverato da ieri per un malore. Don Mauro è vigile, le sue condizioni di salute sono stabili e al momento non destano preoccupazioni, come rende noto la Diocesi di Prato.

Non appena saputo della positività, la curia diocesana di Prato ha disposto la chiusura della chiesa parrocchiale di Santa Lucia e provveduto a fare la sanificazione degli ambienti. Già questa mattina (22 aprile) la chiesa è stata nuovamente aperta ai fedeli e sono garantite le celebrazioni festive e prefestive: domenica alle 9 e alle 11 e il sabato alle 18. Sono invece momentaneamente sospese le messe feriali.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.