Uno finge un malore, l’altro chiama il 118: denunciati per procurato allarme

I due sono anche stati sanzionati per le norme anti Covid

Sono stati denunciati dai carabinieri per procurato allarme un 50enne e un 42enne, entrambi italiani, che nel corso della notte appena trascorsa hanno litgato in strada a Scandicci.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, dopo le proteste dei residenti.

Durante il controllo, e la conseguente sanzione per la violazione delle norme anti Covid, i due si sono accordati per costruirsi un alibi. In particolare, mentre uno dei due ha finto un malore, l’altro si è preoccupato di soccorrerlo anche chiamando il 118.

Il tentativo di farla franca è stato vanificato dalle verifiche del personale medico e dai militari dell’Arma.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.