Catturati a Castelfiorentino e liberati dalla polizia provinciale della Metrocittà due caprioli

Giovedì le operazioni: gli ungulati si erano avvicinati ad alcune abitazioni

Due caprioli catturati a Castelfiorentino e liberati dalla polizia provinciale della Metrocittà.

È andata a buon fine una delle tante operazioni di cattura e ricollocamento di caprioli da parte della polizia provinciale della città Metropolitana di Firenze. Nella mattinata di giovedì (8 aprile) gli uomini del comandante Roberto Galeotti sono intervenuti a Castelfiorentino, in località Dogana, a seguito della chiamata di alcuni residenti che segnalavano la presenza di un gruppo di ungulati nei campi adiacenti alle proprie abitazioni. Presenza che rischiava di diventare pericolosa.

L’operazione, iniziata la sera precedente con il posizionamento delle reti di contenimento, si è conclusa con la cattura di due esemplari, poi liberati nel parco mediceo di Pratolino, una delle aree adibita al ricollocamento.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.