Quantcast

Coprifuoco alle 20,30 a Firenze. Ma è solo un pesce d’aprile

La notizia è circolata sui social e ha convinto molti. Il Comune è intervenuto per smentire ufficialmente

“Mentre in tutta Italia il coprifuoco scatta alle 22, Firenze anticipa l’obbligo di rincasare alle 20,30“. Una versione più  dura, insomma, del coprifuoco e parecchio più lunga perché prevista fino alle 6,30 del mattino. È l’ipotesi circolata sui social e su tanti gruppi Whatsapp nella mattinata di oggi.

Si parlava di una fantomatica ordinanza comunale che avrebbe così aggravato le misure. Poi qualcuno si è rinvenuto, ricordandosi che oggi è l’1 aprile, giorno dei classici ‘pesci’.

Alla fine è toccato intervenire proprio a Palazzo Vecchio con una nota ufficiale: “In merito all’annuncio che sta girando sui social su un presunto inasprimento del coprifuoco a Firenze, l’amministrazione comunale precisa che si tratta di una fake news probabilmente legata ad un pesce d’aprile“.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.