Quantcast

Con l’obbligo di firma per un furto, tenta il colpo in una gioielleria

Il 31enne finisce in carcere

Era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, emessa dalla Corte di Appello di Torino in seguito a un furto commesso nel 2019. Nel frattempo, però, il 31enne ha commesso un tentato furto in una gioielleria di Cascina. Così, nel pomeriggio di oggi 30 marzo, i carabinieri di Pontedera e Navacchio hanno notificato un ordine di sostituzione della misura in atto con quella della custodia cautelare in carcere.

La notifica è stata fatta dai militari nell’ambito di un servizio di controllo del territorio dedicato alla vigilanza e attuazione delle misure restrittive disposte dall’autorità giudiziaria, hanno tratto in arresto un 31enne.

Arrestato è stato accompagnato alla casa circondariale di Pisa, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.