Quantcast

Inseguimento nella notte a Grosseto, in manette un giovane per tentato furto

I carabinieri sono stati allertati dauna donna che aveva visto qualcuno introdursi all’interno di un camper

Inseguimento a piedi nella notte appena trascorsa a Grosseto: in manette un giovane della Tunisia.

I carabinieri sono intervenuti nella zona dell’ospedale, dove una donna aveva avvisato tramite 112 di aver visto qualcuno introdursi all’interno di un camper parcheggiato lungo la strada, forzando un oblò posto sul tettuccio del veicolo.

I militari si sono avvicinati e l’uomo, un 29enne,  vistosi scoperto, ha tentato la fuga, ma è stato inseguito a piedi per diverse centinaia di metri e infine bloccato.

Nel camper sono stati trovati ben sei telefoni cellulari, tutti in uso al giovane che è stato arrestato per tentato furto aggravato. Oggi (1 febbraio) sarà celebrata l’udienza di convalida.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.