Nelle biblioteche della Toscana arriva lo ‘scaffale verde’

La prima iniziativa in calendario è giovedì 8 settembre alla Fortezza di Mont’Alfonso

Più informazioni su

Piantiamola… ai confini del mondo! Lo scaffale verde dei libri per bambini e ragazzi è la nuova iniziativa dedicata ai libri, alle biblioteche e alla valorizzazione dell’ambiente.

Così la Regione Toscana in collaborazione con il Centro regionale di servizi per le biblioteche per ragazzi toscane, le Reti documentarie toscane, Liber e Biblioteca della Toscana Pietro Leopoldo, con il patrocinio di Aib Toscana, ha deciso di festeggiare il nuovo ruolo del paesaggio e dell’ecosistema nella nostra Costituzione.

In occasione del compleanno dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile che è stata sottoscritta il 25 settembre 2015 e grazie alla collaborazione delle reti documentarie, nei mesi di settembre e ottobre si svolgeranno incontri di formazione rivolti ai bibliotecari nelle biblioteche comunali di Castelnuovo di Garfagnana, Licciana Nardi (Massa),  Piombino (Livorno), Massa Marittima (Grosseto), Borgo San Lorenzo (Firenze) e Terranuova Bracciolini (Arezzo).

Un programma ricco anche di laboratori e iniziative attorno al tema del verde e dell’ambiente, che vengono organizzati proprio nei centri di piccole dimensioni che hanno il proprio sviluppo fortemente intrecciato a quello dell’ambiente naturale. Il percorso di formazione, che si sofferma su una selezione bibliografica che comprende titoli rivolti a varie fasce di età, compresi libri inclusivi e tattili, è curato da Ilaria Tagliaferri ed è volto a fornire ai bibliotecari linee guida per scegliere con consapevolezza le proposte editoriali di qualità che raccontano gli alberi e la natura.

Si tratta di segno di attenzione verso quegli operatori, come ha avuto modo di sottolineare il presidente della Regione, che in genere hanno l’onere di spostarsi per raggiungere centri più grandi e strutturati e, contemporaneamente, un modo per mettere in luce il lavoro importante che essi svolgono per la valorizzazione dei propri territori e del proprio ambiente naturale, a beneficio di tutti i loro cittadini. La prima iniziativa in calendario è giovedì 8 settembre, alle 14,30, alla Fortezza di Mont’Alfonso a Castelnuovo di Garfagnana, dove si svolgerà la presentazione delle esperienze di conservazione e valorizzazione delle varietà locali a cura di Cinzia Lenzarini e la visita all’orto botanico a cura di Ivo Poli; il 28 settembre, a Licciana Nardi, presso la Biblioteca naturale Albino Fontana, alle 15,30, con Seme su seme, foglia su foglia sarà presentato ai bambini e ai ragazzi lo scaffale verde insieme ad un laboratorio volto a conoscere le piante e le erbe spontane.

A settembre a Massa Marittima la Biblioteca comunale Gaetano Badii cura Da rifiuto a risorsa: il riciclo ed il riuso un ciclo di laboratori e attività con vari appuntamenti anche a Grosseto, e Castiglione della Pescaia e sempre sul tema del riciclo a Piombino, la Biblioteca Civica Falesiana organizza a ottobre Rici-libro con attività di lettura e animazione.

Nell’aretino le biblioteche comunali di Terranuova Bracciolini, Anghiari e San Giovanni Valdarno, organizzano passeggiate ecologiche, arttività di riconoscimento delle erbe e degli alberi e laboratori e letture sul verde dedicati a bambini e ragazzi mentre nel Mugello le biblioteche di Borgo San Lorenzo e Palazzuolo sul Senio offrono letture e laboratori per bambini attorno al tema degli alberi e delle piante.

Tutte le reti documentarie toscane allestiranno nelle loro biblioteche lo Scaffale verde insegno di festa per il compleanno dell’Agenda 2030.

 

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.