Quantcast

Ok al rinnovo del contratto metalmeccanico artigianato: via libera agli aumenti

Soddisfazione del segretario generale Fiom Cgil Toscana, Massimo Braccini per la firma dell'accordo

Più informazioni su

L’assemblea nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori metalmeccanici artigiani che si è svolta a Bologna, ha approvato all’unanimità l’ipotesi di contratto nazionale del settore artigianato sottoscritta lo scorso 17 dicembre 2021. “Un appuntamento di grande valore – spiega Massimo Braccini, segretario generale Fiom Cgil Toscana – che rappresenta un passaggio fondamentale del percorso democratico”.

“Un rinnovo contrattuale – va avanti Braccini –  che interessa anche in Toscana qualche migliaio di aziende e oltre 35.000 lavoratori del settore metalmeccanico, della installazione di impianti e delle aziende del settore orafo e odontotecnico. L’accordo raggiunto introduce miglioramenti sul salario, sull’inquadramento, sul diritto alla formazione e prevede la valorizzazione dei periodi di apprendistato.  Riguardo al salario è previsto un incremento a regime del 5% dei minimi contrattuali pari a un aumento di 73,81 euro al 3 livello; un incremento delle indennità di trasferta e reperibilità e una “una tantum” di 130 euro. Adesso l’obiettivo é quello di rilanciare il settore artigiano, il rinnovo del contratto é anche un’occasione importante per mettere al centro i temi dell’occupazione e dello sviluppo. A livello toscano va inoltre ripresa la contrattazione regionale di secondo livello, in modo da definire ulteriori miglioramenti salariali e normativi alle lavoratrici ed ai lavoratori”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.