Quantcast

Carrara celebra i partigiani Giorgio Dazzi e Renzo Venturini

La cerimonia si terrà a Sorgnano martedì 17 agosto. Attesa la presenza del sindaco De Pasquale.

L’amministrazione comunale di Carrara si stringe attorno al ricordo di Renzo Venturini e Giorgio Dazzi, partigiani impegnati fin da giovanissimi nella lotta al nazismo e caduti in combattimento. Il primo perse la vita a Bardine di San Terenzo, durante uno scontro a fuoco con le truppe naziste. Dazzi fu invece freddato dalle mitragliatrici tedesche nel tentativo di aprire un varco attraverso la linea gotica per raggiungere gli alleati, all’altezza di Forno.

La cerimonia avrà luogo martedì 17 agosto a Sorgnano, paese d’origine dei due. Alle ore 10.00 in piazza Venturini avverrà la deposizione di una corona davanti alla lapide commemorativa, seguita dai saluti del sindaco Francesco De Pasquale e delle autorità presenti. Sono previsti poi gli interventi del presidente ANPI Carrara Nando Sanguinetti e del presidente della Pubblica Assistenza Carrara e sezioni Fabrizio Giromella.

Ricordiamo che l’iniziativa promossa da Comune si svolge in forma sobria, nel rispetto delle attuali normative in materia di emergenza sanitaria covid-19.

 

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.