Quantcast

Firenze al setaccio, identificate 250 persone e controllate oltre 30 attività

La polizia ha impiegato sia le unità cinofile che il reparto prevenzione crimine

Continuano i servizi straordinari nel centro di Firenze e nella periferia cittadina disposti dal questore di Firenze Filippo Santarelli, anche con pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Toscana e unità cinofile antidroga.

Negli ultimi due giorni oltre 250 le persone identificate e più di 30 le attività commerciali controllate.

Nei giorni scorsi in Piazza Stazione un cittadino di origine senegalese di 42 anni è stato denunciato per ricettazione, perché trovato in possesso di un cellulare di sospetta provenienza furtiva – e anche per detenzione ai fini di spaccio: alla vista della Polizia, l’uomo ha infatti tentato di disfarsi di 3 dosi di hashish gettandole a terra.

Alla Fortezza da Basso è stato invece denunciato un cittadino algerino di 28 anni per detenzione ai fini di spaccio di circa 10 grammi di hashish, mentre le unità cinofile della Polizia di Stato hanno rinvenuto alcuni grammi, sempre di hashish, vicino alla fermata della tramvia Strozzi-Fallaci.

Nel corso dei controlli due giovani fiorentini a bordo di uno scooter non si sono fermati all’Alt degli agenti dando vita ad un breve inseguimento per le strade di Novoli; una volta raggiunti, sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale. Uno di loro, trovato in possesso di una dose di stupefacente, è anche stato segnalato quale assuntore di droga.

Tutti in regola gli oltre 30 locali controllati, ad eccezione di uno del centro cittadino sanzionato per aver mantenuto aperto l’esercizio oltre l’orario consentito.

Ieri sera (14 maggio), infine, una coppia di cittadini stranieri è stata trovata in strada in evidente stato di ebbrezza alcolica: entrambi sono stati sanzionati per ubriachezza manifesta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.