Quantcast

Sub morta, la procura delega la capitaneria di porto di Livorno per le indagini

Il pm di turno ha incaricato i marinai della guardia costiera labronica di ricostruire quanto accaduto

Sub morta dopo un malore a Livorno, il  magistrato di turno ha delegato alla capitaneria di porto labronica gli accertamenti per ricostruire l’accaduto.

Ieri mattina,  intorno alle 10, 20, è arrivata alla guardia costiera la segnalazione relativa ad una sub in difficoltà nelle acque antistanti il Castello del Boccale, nel comune di Livorno.

Malore in mare a Livorno, muore una sub

Immediato l’invio in zona della motovedetta CP 866 con a bordo anche personale del 118 che giunta sul posto ha constatato che la malcapitata era già stata adagiata sulle vicine scogliere, dove il personale medico, arrivato sul posto via terra per prestare le prime cure, ne ha accertato il decesso.

Nel frattempo in zona erano intervenuti anche i vigili del fuoco, i carabinieri e l’elisoccorso.

Dai primi accertamenti pare che la vittima, una allieva che svolgeva un corso con un istruttore, abbia avuto un malore durante l’immersione a pochi metri dalla scogliera.
La persona deceduta era residente a Livorno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.